collane
cliccare sull'immagine per un ingrandimento
Il canone metamorfico. Saggio sulla pittura del Manierismo fiammingo e olandese
autore: Ricardo de Mambro Santos

formato: 17 x 24 x 2.5 cm
pagine: 310
confezione: brossura – peso: 770 gr
illustrazioni b/n: 152
anno di pubblicazione: 2002
ISBN: 9788885978379

prezzo: € 22.50 scontato del 15%: € 19.13

• quantità:



La pittura fiamminga e olandese – famosa, nel Rinascimento, per l'abilità di artisti come Jan van Eyck e Hans Memling di imitare puntualmente le forme della natura – fu oggetto, nel corso del Cinquecento, di un'intensa rielaborazione dei propri metodi e mezzi operativi, proponendo non soltanto una continua sperimentazione sul piano tecnico ed esecutivo, ma anche una straordinaria varietà di stili e tendenze figurative. Nel Manierismo nederlandese l'attenzione degli artisti sembra essersi decisamente spostata dall'imitazione dei fenomeni naturali all'emulazione delle opere precedenti, per cui maestri come Pieter Bruegel, Hendrick Goltzius e molti altri potranno essere lodati dagli scrittori contemporanei in virtù delle loro impareggiabili capacità metamorfiche: l'imitazione delle maniere altrui diventa, così, un criterio ricorrente nella valutazione delle creazioni pittoriche. Il volume di Ricardo de Mambro Santos affronta questo problema fondamentale della cultura figurativa cinquecentesca, fornendo, da un lato, un itinerario interpretativo rigoroso quanto stimolante ed esaminando, dall'altro, alcuni esempi emblematici della produzione pittorica nordica, analizzata sulla base delle coeve testimonianze iconografiche e letterarie.

Ricardo de Mambro Santos è nato a São Paulo, in Brasile. Dal 1990 vive a Roma, dove si è laureato in Storia dell'arte presso l'Università La Sapienza. Nel 2001 ha ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca (Ph.D.) all'Università di Bologna.