In offerta!

Diari romani

NOVITÀ – febbraio 2022

A cura di Bruno Berni.

Nel corso dei suoi numerosi viaggi Hans Christian Andersen è stato ben sette volte all’interno dei confini di quella che attualmente è la repubblica italiana e per quattro volte soggiornò a Roma, una delle città che gli furono più care.
Con 40 illustrazioni originali dell’Autore.

18,90

Novità - in arrivo

ISBN: 9788885978713 COD: 18800 Categoria:
Dimensioni 17 x 24 cm
Pagine

192

Confezione

Brossura

Illustrazioni

> 40 b/n

Anno di pubblicazione

2022

Lingua

Lingua originale

Traduzione

Come molti altri artisti dell’Europa del Nord, Hans Christian Andersen compì il suo grande viaggio di formazione nelle città d’arte italiane non appena questo gli fu economicamente possibile, e ciò avvenne nel 1833. Il suo primo vero viaggio fuori dalle frontiere danesi – a eccezione di una breve esperienza in Germania compiuta un paio d’anni prima – lo portò tra l’altro a Roma, dove soggiornò alcuni mesi. Ma contrariamente a quanto avveniva per i suoi contemporanei, che delle esperienze all’estero – per esempio in Italia e a Roma – si nutrivano per tutta la vita, per Andersen questo soggiorno fu solo il primo di una lunga serie, perché di ogni viaggio lui riusciva a nutrirsi solo fino a quello successivo, che cominciava a sognare o talvolta a progettare non appena tornato a casa. Nel corso dei suoi numerosi viaggi lo scrittore è stato ben sette volte all’interno dei confini di quella che attualmente è la repubblica italiana e per quattro volte soggiornò a Roma, una delle città che gli furono più care.

Il libro contiene 40 illustrazioni originali dell’Autore.

Hans Christian Andersen (Odense, 2 aprile 1805 – Copenaghen, 4 agosto 1875) è stato uno scrittore e poeta danese, celebre soprattutto per le sue fiabe. Tra le sue opere più note vi sono La principessa sul pisello (1835), Mignolina (1835), La sirenetta (1837), I vestiti nuovi dell’imperatore (1837), Il soldatino di stagno (1838), Il brutto anatroccolo (1843), La regina delle nevi (1844) e La piccola fiammiferaia (1848).

Bruno Berni è un ricercatore e traduttore italiano. Laureato in lingue e letterature nordiche e in letteratura tedesca, dal 1993 lavora nell’Istituto Italiano di Studi Germanici a Roma.
A partire dal 1987 ha pubblicato numerose traduzioni di autori classici e moderni prevalentemente danesi, ma anche svedesi, norvegesi e tedeschi. Ha scritto saggi su autori scandinavi in riviste italiane e danesi, pubblicato volumi monografici e bibliografie e recensito opere nordiche in alcuni quotidiani.

Articoli e recensioni

Recensioni

Recensisci per primo “Diari romani”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.